gruppo alpini di campagnola


Vai ai contenuti

La penna

Simboli

La poetessa bergamasca Carmen Fumagalli Guariglia in occasione dell’adunata degli alpini, ha composto una sua poesia incentrata sulla penna degli alpini e la leggenda ad essa legata.

LA LEGGENDA DELLA PENNA DELL’ALPINO
Forse qualcuno ancora non sa che la penna dell’alpino
è legata a una leggenda capitata tanti anni fà
e che adesso vi racconto.
Eravamo ancora nel tempo di guerra e a quei tempi chi andava soldato
era quasi un bambino. Sta di fatto che una sera/fredda e piena di tormenta
un alpino su in montagna giovanissimo e poco vestito
dopo un combattimento si perde e pieno di paura senza un posto dove ripararsi
di colpo si addormenta da solo sopra il ghiaccio. In sogno vede la sua mamma
sente la fiamma del camino e il calore che tanto desidere
sembra abbracciarel’alpino. Apre di colpo gli occhi
e meraviglia delle meraviglie vede appoggiato sopra di lui
un bell’angelo che con le sue ali lo copre e lo tiene vicino.
Gli sembra una visione forse è arrivato in paradiso
invece quando si è svegliato sulle sue gambe ha trovato
una penna ,ascoltatemi bene testimone di quel giorno
Non sa cosa pensare piange e pensa alla sua mamma
che l’ha voluto salvare. Intanto sente delle voci che lo chiamano
Risponde e corre incontro ai suoi compagni del reggimento
gli fa vedere il suo trofeo
e dopo poche spiegazioni tutti insieme si mettono in ginocchio a pregare
È per questo che ogni alpino anche oggi porta questo simbolo
Una penna sul cappello perchè rimanga nella memoria
che solo volendosi bene riusciremo ad avere nel mondo la Pace!

Home Page | Lettere soci | Il gruppo | Simboli | Dove siamo | Fotografie | Tricolore | Video | Contattaci | Mappa del sito


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu